Nature Inquietanti (2018)

Nature inquietanti – Nelle nature inquietanti / del primo mattino / nei rami che pulsano / come vene rigonfie / contro la superficie del lago / e le foreste sommerse / e le foreste distanti / che invecchiano gridando / non cerco Dio / e il rumore terribile / ma me stesso, ed egli in me / e la voce degli uccelli / che è un mondo che si dipana /in una rana  che / come un riflesso / si getta in acqua.  (p. 68, Cipango)